CREPUSCOLO DEGLI IDOLI

13.00

Autore: FRIEDRICH NIETZSCHE
Editore: ADELPHI
ISBN: 9788845905438

Disponibile su ordinazione

COD: 9788845905438 Categorie: ,

Descrizione

Gli idoli sono le vecchie verità cui gli uomini hanno creduto sinora. Socrate, per N. ha corrotto l’anima greca col veleno della “ragionevolezza a tutti i costi”. Affronta poi il problema della trascendenza. Riprende anche un tema favorito, la “morale come contro-natura”. Successivamente designa gli errori che hanno traviato gli uomini: la confusione tra causa e effetto, il concetto della causalità, il ricorso a cause immaginarie per spiegare le azioni e infine il concetto del libero arbitrio. Nelle notazioni sulla “psicologia dell’artista” N. esalta l’arte come stimolatrice della vita e vede l'”ebrezza” come condizione preliminare di ogni creazione artistica. Predica infine il ritorno alla natura come “amor fati”.